Condizioni generali di contratto

 

Tra Terra Canis GmbH, Friedrichstraße 1a, 80801 Monaco di Baviera, Germania, iscritta al registro delle imprese presso il tribunale di Monaco di Baviera (Amtsgericht München) al numero HRB 186241 e rappresentata da Birgitta Ornau e dal Dr. Marcus Vogler, numero di identificazione IVA DE 27 19 39 498 (di seguito denominata “fornitore”) e il cliente riportato al punto 2 delle presenti condizioni generali di contratto (di seguito denominato “cliente”).

 


  1. Ambito di validità e definizioni

1.1. Per i rapporti commerciali tra il fornitore e il cliente nati attraverso il presente shop online, così come via telefono, fax o e-mail si applicano esclusivamente le seguenti condizioni generali di contratto (di seguito denominate “CG”) nella loro versione in vigore al momento dell’ordine. Non saranno riconosciute altre CG del cliente, a meno che il fornitore non ne approvi espressamente l’applicazione per iscritto.
1.2. Il cliente è considerato consumatore laddove lo scopo delle forniture e delle prestazioni richieste non rientri in maniera prevalente nella sua attività commerciale o professionale autonoma. È per contro considerata imprenditore qualsiasi persona fisica o giuridica, come pure qualsiasi società di persone con capacità giuridica, che al momento della stipula del contratto agisca nello svolgimento della propria attività commerciale o professionale autonoma.
 

  1. Stipula del contratto e processo d’ordine

2.1. Il cliente può selezionare i prodotti dell’assortimento del fornitore, in particolare articoli per animali come cibo secco e umido, cibo veterinario, integratori alimentari, snack e accessori, inserendoli nel cosiddetto carrello mediante il pulsante “Nel carrello”. La rappresentazione dei prodotti del fornitore all’interno del presente shop online costituisce unicamente un prospetto di vendita attraverso cui il fornitore invita il cliente a presentare un’offerta d’ordine.
    2.2. Il cliente può inviare tale offerta mediante il modulo d’ordine online integrato nello shop online del fornitore. Dopo aver aggiunto le merci e/o i servizi selezionati nel carrello virtuale e aver seguito il processo d’ordine elettronico, cliccando il pulsante che conclude il processo d’ordine il cliente presenta un’offerta contrattuale legalmente vincolante relativa alle merci e/o ai servizi contenuti nel carrello. A tale scopo, prima della conclusione del processo d’ordine appare al cliente una finestra di conferma (“Concludi ordine”) con i dettagli dell’ordine stesso, che consente di verificare ancora una volta i dati inseriti ed eventualmente correggerli. Tuttavia, l’offerta può essere presentata e trasmessa solo se il cliente accetta le presenti CG cliccando sul pulsante “Ho letto e accetto le CG”, che diventano in questo modo parte integrante dell’offerta. Includendo le presenti CG, il cliente può presentare l’offerta al fornitore anche telefonicamente, così come via fax, e-mail o posta.
      2.3. In seguito alla ricezione dell’ordine da parte del fornitore, il cliente riceve una comunicazione del fatto che l’ordine è stato ricevuto ed è in fase di evasione. A tale scopo il cliente riceve un’e-mail di conferma all’indirizzo e-mail fornito. La conferma di ricezione dell’ordine non costituisce l’accettazione dell’offerta di conclusione dell’acquisto, ma ha l’obiettivo di informare il cliente che il suo ordine è stato ricevuto dal fornitore. Il contratto di compravendita si perfeziona solo quando il fornitore conferma l’acquisto al cliente. A tale scopo il cliente riceve una conferma d’ordine a parte. Il fornitore può accettare o respingere l’ordine entro due giorni dalla ricezione dello stesso.
        2.4. In deroga al punto 2.3, nei casi di seguito indicati il contratto si perfeziona già in precedenza: Se il cliente ha selezionato come metodo di pagamento la carta di credito, il contratto si perfeziona al momento dell’addebito sulla carta alla conclusione dell’ordine.
        Se il cliente ha selezionato come metodo di pagamento PayPal, il contratto si perfeziona al momento della conferma del mandato di pagamento a PayPal.
        Se il cliente ha selezionato come metodo di pagamento il bonifico diretto Sofort, il contratto si perfeziona al momento della conferma del mandato di pagamento alla banca del cliente.
        In caso di pagamento anticipato, il contratto si perfeziona al momento della ricezione del pagamento stesso da parte del fornitore.
          2.5. In caso di presentazione dell’offerta mediante lo shop online, il testo del contratto viene memorizzato dal fornitore e trasmesso al cliente dopo l’invio dell’ordine insieme alle presenti CG (per es. via e-mail, fax o posta). Il testo del contratto non viene ulteriormente archiviato dal fornitore e non può più essere richiamato dopo la conclusione del processo d’ordine. Tuttavia, il cliente può per esempio stampare la conferma di ricezione dell’ordine ricevuta, al cui interno sono riportati tutti i dati dell’ordine.
            2.6. Il fornitore vende le proprie merci esclusivamente a clienti maggiorenni.
              2.7. La vendita dei prodotti del fornitore avviene in quantità per uso privato. Sarà considerata come ordine eccedente la quantità per uso privato anche la somma di vari ordini singoli con quantitativi ridotti. I corrispondenti contratti relativi a quantitativi eccedenti l’uso privato (per esempio ai fini della rivendita commerciale delle merci da parte del cliente) necessitano per la loro efficacia del consenso scritto da parte del fornitore
                2.8. Il cliente può ordinare la merce del fornitore solo con un servizio supplementare di notifica di spedizione e consegna. Ciò è dovuto all’attuale situazione delle spedizioni in Germania e ai conseguenti ritardi nella consegna delle forniture. Mediante tale servizio di notifica di spedizione e consegna il cliente riceve progressivi aggiornamento sullo stato della spedizione della merce ordinata all’indirizzo e-mail fornito al momento dell’ordine. La merce del fornitore non può essere ordinata senza il servizio di notifica di spedizione e consegna.

                 

                1. L’abbonamento Terra Canis

                3.1. Durante il processo d’ordine, i clienti registrati con indirizzo di consegna in Germania o Austria possono selezionare di ricevere a intervalli regolari le merci idonee al servizio di abbonamento del fornitore. In questo caso, cliccando sul pulsante “Invia un ordine vincolante” il cliente presenta un’offerta legalmente vincolante di conclusione di un contratto di compravendita con consegna delle merci a intervalli regolari.
                  3.2. In caso di stipula di un contratto di compravendita con consegna delle merci a intervalli regolari, il fornitore concede al cliente uno sconto sul regolare prezzo dei prodotti selezionati idonei al servizio di abbonamento. Maggiori informazioni su modalità ed entità dello sconto sono reperibili sulla pagina dello shop online dedicata agli alimenti Terra Canis in abbonamento. Il fornitore ha diritto a modificare lo sconto concesso in qualsiasi momento. Tale sconto non è cumulabile con altre campagne di ribassi del fornitore.
                    3.3. La consegna della merce selezionata da parte del fornitore avviene su base regolare secondo l’intervallo scelto dal cliente (settimanalmente o mensilmente). Nel caso in cui la merce selezionata non fosse disponibile nell’intervallo di consegna richiesto, il cliente verrà informato via e-mail tre giorni prima dell’evasione dell’ordine. Qualora il cliente non reagisca dopo la ricezione di tale e-mail (per es. modificando l’evasione dell’ordine attraverso la gestione dell’abbonamento), la consegna dell’ordine avverrà senza gli articoli non disponibili.
                      3.4. Il contratto di compravendita con consegna delle merci a intervalli regolari viene stipulato a tempo indeterminato. Il cliente può disdirlo fino a tre giorni prima dell’evasione dell’ordine tramite la gestione dell’abbonamento all’interno dell’account utente con effetto per la consegna successiva. Qualora la disdetta venga inviata dopo, la stessa avrà efficacia solamente per l’intervallo di consegna seguente. Anche il fornitore può disdire il contratto di compravendita con consegna delle merci a intervalli regolari senza necessità di addurre motivazioni e con effetto dalla consegna successiva.
                        3.5. Il cliente può sospendere in qualsiasi momento tale contratto o modificare l’intervallo di consegna selezionato.

                         

                        1. Prezzi e condizioni di pagamento

                        4.1. Salvo quando diversamente indicato sullo shop online del fornitore, i prezzi indicati rappresentano gli importi finali comprensivi dell’IVA a norma di legge. I costi di consegna e spedizione eventualmente dovuti vengono indicati a parte nella descrizione dei singoli prodotti.
                          4.2. In casi specifici, per le consegne in Paesi al di fuori dell’Unione europea possono sorgere ulteriori costi che il fornitore non è tenuto ad assumere e che devono quindi essere sostenuti dal cliente. Fra questi possono rientrare per esempio i costi per il trasferimento di denaro da parte degli istituti di credito (per es. spese per bonifici o di cambio), così come tasse e imposte all’importazione (per es. dazi doganali). Maggiori informazioni sulle spese di spedizione specifiche sono reperibili nello shop online nella sezione “Consegna e pagamento”.
                            4.3. La fatturazione è sempre comprensiva di IVA a norma di legge e si basa fondamentalmente sul valore della merce ordinata dal cliente più i costi di spedizione esposti nel modulo d’ordine.
                              4.4. Il cliente può effettuare il pagamento in anticipo, tramite addebito, PayPal, carta di credito o bonifico diretto Sofort. È inoltre possibile optare per l’addebito diretto. Se lo desidera, il cliente può impegnarsi a concedere al fornitore un mandato SEPA base o aziendale. Per i nuovi clienti, la riscossione dell’addebito avviene entro sei giorni dalla data della fattura, per gli altri entro tre giorni. Il cliente deve assicurarsi che il conto sia coperto. I costi derivanti dalla mancata riscossione o dal chargeback dell’addebito sono a carico del cliente, salvo nel caso in cui la mancata riscossione o il chargeback siano imputabili al fornitore. In casi specifici, il fornitore ha diritto ad accettare solo determinati metodi di pagamento a seconda del cliente e della modalità di consegna scelta.
                                4.5. Maggiori informazioni sulle spese delle singole modalità di pagamento sono reperibili all’interno dello shop online nella sezione “Consegna e pagamento”.
                                  4.6. Il pagamento del prezzo di acquisto è dovuto immediatamente al momento della stipula del contratto. Nel caso in cui per la scadenza del pagamento venga fissata una determinata data, il cliente entra in mora fin dal momento del mancato rispetto del termine. In questo caso egli è tenuto a versare al fornitore su base annua interessi di mora pari a cinque punti percentuali oltre al tasso di base.
                                    4.7. L’obbligo del cliente al pagamento degli interessi di mora non esclude la rivendicazione da parte del fornitore di ulteriori danni di mora.

                                     

                                    1. Condizioni di consegna e spedizione, riserva di fornitura

                                    5.1. Nel caso in cui per gli articoli all’interno dello shop online non siano indicati tempi di consegna (diversi), per gli ordini in Germania il termine di consegna è di circa due-tre giorni lavorativi dopo la ricezione del pagamento con recapito a cura del vettore DHL GoGreen. Per le consegne all’estero i tempi di consegna sono compresi tra due e cinque giorni lavorativi. Ulteriori informazioni sui costi di spedizione sono reperibili all’interno della sezione “Consegna e pagamento” dello shop online.
                                      5.2. Salvo ove diversamente concordato, la consegna della merce avviene tramite spedizione all’indirizzo di consegna indicato dal cliente.
                                        5.3. Il cliente deve garantire la correttezza e l’aggiornamento dell’indirizzo di consegna. Nel caso in cui l’impresa di trasporto rispedisca indietro al fornitore la merce inviata a causa dell’impossibilità di effettuare la consegna, i costi della spedizione con mancato recapito sono a carico del cliente. Ciò non vale qualora la circostanza che ha prodotto l’impossibilitò della consegna non sia imputabile al cliente oppure qualora egli sia stato temporaneamente impedito ad accettare la prestazione offerta, a meno che il fornitore o l’impresa di trasporto da questi incaricata non abbia preannunciato la prestazione con adeguato anticipo.
                                          5.4. Il fornitore si riserva il diritto di recedere dal contratto in caso di fornitura non corretta o non regolamentare da parte dei propri subfornitori. Ciò vale solo nel caso in cui la mancata consegna non sia imputabile al fornitore e questi abbia stipulato con il subfornitore con la dovuta cura una concreta operazione di copertura. Il fornitore compie tutti i ragionevoli sforzi per procurare la merce. In caso di indisponibilità o disponibilità solo parziale della merce, il cliente viene informato prontamente e il corrispettivo viene immediatamente rimborsato.
                                            5.5. Se al momento dell’ordine del cliente la merce da questi selezionata non è disponibile, il fornitore lo comunica al cliente nella conferma d’ordine. Qualora il prodotto non sia definitivamente più disponibile, il fornitore si astiene dal dichiarare l’accettazione dell’ordine. In tale eventualità il contratto non si perfeziona.
                                              5.6. Nel caso in cui la merce indicata nell’ordine dal cliente sia solo temporaneamente non disponibile, il fornitore lo comunica al cliente parimenti nella conferma d’ordine.

                                               

                                              1. Riserva della proprietà

                                              Fino al completo pagamento, la merce fornita rimane di proprietà del fornitore.

                                               


                                              1. Garanzia

                                              7.1. I diritti di garanzia del cliente derivano dalle disposizioni di legge applicabili a tale riguardo, in particolare dai §§ 434ss. BGB (codice civile tedesco).  A titolo di chiarimento si segnala che l’indicazione del termine minimo di conservazione non costituisce una garanzia commerciale in senso legale, bensì un obbligo di legge.
                                                7.2. Una garanzia commerciale supplementare sulle merci consegnate dal fornitore sussiste solo qualora la stessa sia stata espressamente accordata nella conferma d’ordine per gli articoli in questione.

                                                 

                                                1. Responsabilità

                                                8.1. Sono esclusi diritti del cliente al risarcimento danni. Fanno eccezione i diritti al risarcimento danni derivanti dalla violazione della vita, dell’integrità fisica, della salute oppure dalla violazione di obblighi contrattuali sostanziali (obblighi cardinali), così come la responsabilità per ulteriori danni imputabili a una violazione intenzionale o per grave negligenza di un obbligo da parte del fornitore, di un suo rappresentante legale o ausiliario. Per obblighi contrattuali sostanziali si intendono gli obblighi che consentono la regolare esecuzione del contratto e che dunque sono necessari per l’adempimento e il raggiungimento dell’obiettivo dello stesso, nonché sul cui rispetto il cliente sostanzialmente fa e può fare affidamento.
                                                  8.2. In caso di violazione di obblighi contrattuali sostanziali, il fornitore risponde solo per il danno prevedibile tipico in base al contratto se lo stesso è stato causato per semplice negligenza, eccezion fatta per i diritti al risarcimento danni derivanti dalla violazione della vita, dell’integrità fisica o della salute.
                                                    8.3. Le limitazioni di cui ai punti 8.1 e 8.2 si applicano anche a beneficio dei legali rappresentanti e degli ausiliari del fornitore in caso di rivendicazioni dirette nei loro confronti.
                                                      8.4. Le limitazioni della responsabilità derivanti dai punti 8.1 e 8.2 non valgono nel caso in cui il fornitore abbia dolosamente taciuto il difetto o abbia prestato una garanzia commerciale sulle caratteristiche della cosa. Lo stesso vale qualora il fornitore e il cliente abbiano stipulato un accordo sulle caratteristiche della cosa. Sono fatte salve le disposizioni della legge sulla responsabilità del produttore.

                                                       

                                                      1. Diritto di recesso

                                                      9.1. Nelle operazioni a distanza, fondamentalmente i consumatori beneficiano per legge di un diritto di recesso. A seguire il fornitore fornisce informazioni in merito secondo il modello di legge. Le eccezioni al diritto di recesso sono disciplinate al punto 9.2. Al punto 9.3 è riportato un esempio di modulo di recesso.

                                                       

                                                      Indicazioni sul diritto di recesso

                                                       

                                                      Diritto di recesso

                                                      Lei ha diritto a recedere dal presente contratto entro quattordici giorni senza doverne indicare i motivi.

                                                      Il termine di recesso è pari a quattordici giorni dalla data in cui lei o una terza persona da lei indicata (non trasportatore) ha preso possesso della merce.

                                                      Per esercitare il suo diritto di recesso lei deve informare noi di Terra Canis GmbH, Friedrichstraße 1a, 80801 Monaco di Baviera, telefono +49 89 69 33 41-500, fax +49 89 69 33 41-599, e-mail [email protected] della sua decisione di recedere dal presente contratto mediante una dichiarazione inequivocabile (per es. tramite lettera inviata per posta, fax o e-mail). A tale scopo è possibile ricorrere al modello di modulo di recesso allegato, il cui uso tuttavia non è obbligatorio.

                                                      Ai fini del rispetto del termine di recesso è sufficiente che lei invii la comunicazione relativa all’esercizio del diritto di recesso prima dello scadere del termine.

                                                       

                                                      Conseguenze del recesso

                                                       Se lei recede dal presente contratto, saremo tenuti a rimborsarle tutti i pagamenti che abbiamo ricevuto da lei, compresi i costi di consegna (a eccezione dei costi supplementari derivanti dalla sua scelta di una modalità di recapito diversa dalla consegna standard economica da noi offerta) senza ingiustificato ritardo e in ogni caso non oltre quattordici giorni dalla data di ricezione della sua comunicazione di recesso dal presente contratto. Per tale rimborso utilizzeremo lo stesso metodo di pagamento da lei impiegato per la transazione originaria, a meno che non sia stata espressamente concordata con lei una soluzione diversa. In nessun caso le sarà addebitato un corrispettivo per il rimborso.

                                                      Possiamo sospendere il rimborso fino alla ricezione della merce restituita o fino a quando lei non ci fornisca un giustificativo attestante la rispedizione della merce, a seconda di quale dei due eventi si verifica per primo.

                                                      La merce deve essere rispedita o consegnata senza ingiustificato ritardo e in ogni caso entro quattordici giorni dalla data della dichiarazione di recesso dal presente contratto. Il termine è considerato rispettato se la merce viene spedita entro lo scadere dei quattordici giorni.

                                                      I costi immediati per la rispedizione della merce sono a suo carico.

                                                      In caso di eventuale perdita di valore della merce, lei dovrà risponderne solo qualora la stessa sia riconducibile a un trattamento della merce non necessario ai fini del controllo delle caratteristiche, delle proprietà e del funzionamento della stessa. 

                                                       


                                                      9.2. Il diritto di recesso non sussiste in caso di contratti relativi alla consegna di merce rapidamente deperibile o la cui data di scadenza è stata rapidamente superata. Il diritto di recesso decade inoltre anticipatamente in caso di contratti per la fornitura di merce sigillata, che per motivi di igiene o tutela della salute non è idonea alla restituzione qualora il sigillo sia stato rimosso dopo la consegna.

                                                      9.3. Tramite il modello di modulo di recesso il fornitore fornisce informazioni secondo le norme di legge come di seguito riportato.

                                                       

                                                      Modello di modulo di recesso

                                                      Se desidera recedere dal presente contratto, compili il presente modulo e ce lo rispedisca.

                                                       

                                                      Terra Canis GmbH, Friedrichstraße 1a, D-80801 Monaco di Baviera; fax: +49 / (0) 89 693341-599; e-mail: [email protected].

                                                      Con la presente dichiaro/dichiariamo (*) di voler recedere dal contratto da me/noi (*) stipulato relativamente all’acquisto dei seguenti prodotti (*) / del seguente servizio (*).

                                                       

                                                      __________________________________________________

                                                       

                                                       

                                                      Data dell’ordine (*) / Data di ricezione (*)_________________________

                                                      Nome del consumatore / dei consumatori_________________________

                                                      Indirizzo del consumatore / dei consumatori_________________________

                                                      Firma del consumatore / dei consumatori (solo in caso di comunicazione cartacea)_________________________

                                                      Data_________________________

                                                      (*) Cancellare le formulazioni non pertinenti 

                                                       


                                                      1. Composizione alternativa delle controversie secondo l’ art. 14, par. 1 del regolamento UE sull’ODR e il § 36 VSBG 

                                                      La Commissione europea mette a disposizione dei consumatori una piattaforma per la risoluzione delle controversie online (ODR) reperibile all’indirizzo http://ec.europa.eu/consumers/odr/. Il fornitore non è obbligato a partecipare a una procedura di risoluzione delle controversie dinanzi a un organo di conciliazione per i consumatori. Il fornitore non prende parte a procedure di risoluzione delle controversie. 

                                                       


                                                      1. Lingua del contratto

                                                      La lingua del contratto è il tedesco.

                                                       

                                                       

                                                      1. Disposizioni finali

                                                      12.1. Ai contratti tra il fornitore e i clienti si applica il diritto della Repubblica Federale di Germania con l’esclusione della Convenzione di Vienna. Sono fatte salve le norme di legge sulla limitazione della scelta del diritto applicabile e sull’applicabilità delle norme vigenti, in particolare dello Stato in cui il cliente in quanto consumatore ha la propria dimora abituale.
                                                        12.2. Nel caso in cui il cliente sia un operatore commerciale, una persona giuridica di diritto pubblico oppure un patrimonio speciale di diritto pubblico, il foro competente per tutte le controversie derivanti da rapporti contrattuali tra il cliente e il fornitore è il luogo in cui ha sede quest’ultimo.
                                                          12.3. Anche in caso di inefficacia legale di singoli punti del contratto, lo stesso rimane vincolante nelle sue parti restanti. Al posto delle clausole inefficaci si applicano, laddove presenti, le norme di legge. Qualora ciò comportasse complicazioni inaccettabili per una delle parti contrattuali, l’intero contratto diventa tuttavia inefficace.

                                                           

                                                           

                                                           

                                                           

                                                          Ultimo aggiornamento: settembre 2020